SHARE
JOEY JORDISON

In una intervista rilasciata a Metal Hammer, il batterista Joey Jordison ha dichiarato di essere stato licenziato dagli SLIPKNOT tramite una semplice e-mail. “Nessun incontro con la band, niente dal management, ho soltanto ricevuto una stupida e-mail in cui mi si riferiva che ero fuori dalla band per cui mi sono fatto il cul tutta la vita.”

“E’ esattamente quello che è successo e fa male. Non mi meritavo questo dopo tutto quello che ho fatto e dopo tutto quello che ho passato.”

“Loro erano confusi riguardo ai miei problemi di salute e ovviamente neanch’io sapevo cosa fosse all’inizio. Pensavano che ero fatto, cosa assolutamente non vera.”

“Ho passato così tante cose con quei ragazzi e gli voglio veramente molto bene. Quello che mi ha fatto male è il modo in cui si sono comportati. E’ tutto quello che voglio dire. Il modo in cui mi hanno licenziato è stato da codardi. E’ stato assurdo.”

In ogni caso, Jordison ha anche detto che si incontrerebbe con la band per discutere sulla possibilità di una reunion.

“Onestamente, non voglio fare il drammatico, però penso che se ne dovrebbe discutere faccia a faccia. Li vorrei vedere, abbracciarli e sentire quell’energia che avevamo quando eravamo fottutamente giovani, affamati e via dicendo. Sarebbe bello, ma solo il tempo lo dirà”.

Durante il Metal Hammer Golden Gods Awards a Londra, Joey Jordison ha rivelato di avere avuto una rara malattia del sistema nervoso che gli ha reso impossibile continuare a suonare la batteria e che durante gli ultimi show con gli SLIPKNOT doveva essere accompagnato sul palco.

Lascia un commento

commenti

Nessun Commento