SHARE
RED HOT CHILI PEPPERS

Il grande ritorno di John Frusciante nei RED HOT CHILI PEPPERS è ormai di dominio pubblico, ma a quanto pare la band statunitense non vuole limitarsi soltanto ad andare in tour.

Come anche di recente confermato dal batterista Chad Smith, sembra che i RED HOT CHILI PEPPERS stiano già lavorando a del materiale per un nuovo album.

In una recentissima intervista su Rolling Stone, Smith confessa: “Mi hanno dato ordini severi per questa intervista:”Non parlare del gruppo!” … Ma sì, John è tornato nella band e tutti lo sanno. Siamo entusiasti. I festival sono gli unici spettacoli prenotati. Per ora, ci concentreremo principalmente su nuove canzoni e a scrivere un nuovo disco. Siamo davvero entusiasti di fare nuova musica”.

Del resto qualcosa era già nell’aria e tutti più o meno si aspettavano che la band stesse lavorando ad un nuovo progetto visto che l’ultimo album da studio “Getaway” risale al 2016, ma ora anche la conferma che Frusciante sarà presente nell’album.

Nella lunga storia del gruppo, che nasce a Los Angeles nel 1983, Frusciante, che vi era entrato nel 1988 dopo la morte del primo chitarrista Hillel Slovak, aveva abbandonato già nel 1992 all’apice della carriera, per poi rientrare nel 1998 dopo un periodo di pesante dipendenza da eroina che lo aveva quasi ridotto in povertà. A quel tempo anche la band attraversava un periodo difficile, ma il rientro del chitarrista l’avrebbe riportata al vecchio splendore. Poi nel 2008 si prende una pausa di circa un anno. Nel 2009 Frusciante si ritira nuovamente dal gruppo, fino ai giorni nostri, ma questa volta per dedicarsi ad altri progetti da solista.

John Frusciante è di certo uno degli artisti più interessanti emersi negli anni 90. Un chitarrista considerato tra i più talentuosi e versatili ed un artista a tutto tondo dal momento che è anche un valido pittore. Spesso e volentieri la pittura come la musica, sono state la sua ancora di salvezza nel suoi momenti più bui.

I RED HOT CHILI PEPPERS hanno già confermato numerose date sia negli Stati Uniti che in Europa e saranno presenti in diversi festival tra quali anche Firenze Rocks 2020, il 13 giugno.

SHARE
Articolo PrecedenteDAVE GROHL: ‘sogno Kurt almeno una o due volte l’anno’
Articolo SuccessivoNEIL PEART dei RUSH muore a 67 anni
Marcella D’Amore
Marcella D’Amore è artista/pittrice Italiana. Nasce a Roma nel 1965 e si diploma al II Liceo Artistico Statale di Roma nel 1983. Dopo il liceo comincia subito a dipingere, indirizzandosi verso uno stile figurativo paesaggistico. Tra il 1984 ed il 1987 si trasferisce a vivere a Londra ed una volta rientrata a Roma, frequenta le gallerie e i centri culturali della capitale. Dagli anni 90 ai 2000, partecipa a diverse collettive e mostre personali. Durante questo periodo un’altra delle sue passioni, quella per il cinema, cresce con sua grande soddisfazione. Diventa dunque attrice e figurante in film come : ” La Passione di Cristo” di Mel Gibson, “Ocean’s Twelve” di Steven Soderbergh , “Mission Impossible 3” di JJ Abrams , nella serie tv “Roma ” e in un gran numero di fiction e film italiani. Nel 2007 si trasferisce nelle vicinanze di Termoli, Molise. La sua pittura che fino ad allora aveva rappresentato soggetti di giardini inglesi, campagne in fiore, marine con barche a secco, trabocchi; ha una svolta con un cambiamento di stile radicale nel 2011, quando nella sua ambizione di sperimentare nuove tecniche, si orienta verso l’arte astratta sfociando nel simbolismo e nell’informale e soprattutto nella pop art, che sta tuttora sviluppando in un progetto dedicato principalmente al mondo della musica.

Nessun Commento