SHARE
FOO FIGHTERS

Dopo diversi giorni di silenzio finalmente i FOO FIGHTERS hanno fatto sentire di nuovo la loro voce.

E’ Dave Grohl che annuncia la riprogrammazione delle date del Van Tour negli Stati Uniti, che sarebbe dovuto partire il 12 aprile prossimo, con un suo messaggio ufficiale.

Le date erano state aggiunte extra a quelle già in parte annunciate per il grande tour di celebrazione del venticinquesimo anno di attività della band, basandosi sui luoghi delle date del loro primissimo tour promozionale del 1995.

Dave Grohl scrive un messaggio nel suo solito stile gioviale, ma fermo a puntualizzare che i FOO FIGHTERS tengono molto alla salute dei loro fan.

Dice :

“Suonare un concerto con un calzino pieno di ossa rotte è una cosa, ma suonare uno spettacolo quando la VOSTRA salute e sicurezza sono a rischio è un’ altra …”

Naturalmente fa riferimento al proseguo del Sonic Highways Tour, del 2015, quando Grohl e compagni rischiarono di cancellare tutte le date successive all’incidente che Grohl ebbe in Svezia nel giugno di quell’anno, cadendo inaspettatamente dal palco durante il concerto di Gotherburg e che gli costò la rottura di una gamba.

Ma la macchina allora non si fermò e come tutti sappiamo con astuzia e determinazione Grohl e compagni seppero trovare la giusta via di uscita per poter proseguire, ottenendo un successo superiore alle aspettative.

Dunque ci auguriamo che qualsiasi cosa potrà accadere nei mesi a venire, dati i tempi molto incerti e difficili che ora tutto il mondo sta vivendo per via di dell’epidemia del COVID-19, che i FOO FIGHTERS, così come tutti i loro colleghi, sappiano trovare il modo più adeguato per affrontare questa difficile situazione con decisioni congrue alla salvaguardia di tutti.

I FOO FIGHTERS non hanno fatto fino ad ora alcun accenno alle date Europee, ancora tutte invariate seppur tutte o quasi in contesto di vari molto noti festival del rock, alcuni dei quali però potrebbero subire cancellazioni nei prossimi giorni.

Nel frattempo, si attende con ansia la pubblicazione del nuovo album che dice ancora Grohl nel suo messaggio, essere già pronto e che promette sarà di certo sensazionale.

SHARE
Articolo PrecedenteBUSH: il video di ‘Flowers On A Grave’
Articolo SuccessivoSLIPKNOT: l’intera performance ai MAIDA VALE Studio
Marcella D’Amore
Marcella D’Amore è artista/pittrice Italiana. Nasce a Roma nel 1965 e si diploma al II Liceo Artistico Statale di Roma nel 1983. Dopo il liceo comincia subito a dipingere, indirizzandosi verso uno stile figurativo paesaggistico. Tra il 1984 ed il 1987 si trasferisce a vivere a Londra ed una volta rientrata a Roma, frequenta le gallerie e i centri culturali della capitale. Dagli anni 90 ai 2000, partecipa a diverse collettive e mostre personali. Durante questo periodo un’altra delle sue passioni, quella per il cinema, cresce con sua grande soddisfazione. Diventa dunque attrice e figurante in film come : ” La Passione di Cristo” di Mel Gibson, “Ocean’s Twelve” di Steven Soderbergh , “Mission Impossible 3” di JJ Abrams , nella serie tv “Roma ” e in un gran numero di fiction e film italiani. Nel 2007 si trasferisce nelle vicinanze di Termoli, Molise. La sua pittura che fino ad allora aveva rappresentato soggetti di giardini inglesi, campagne in fiore, marine con barche a secco, trabocchi; ha una svolta con un cambiamento di stile radicale nel 2011, quando nella sua ambizione di sperimentare nuove tecniche, si orienta verso l’arte astratta sfociando nel simbolismo e nell’informale e soprattutto nella pop art, che sta tuttora sviluppando in un progetto dedicato principalmente al mondo della musica.

Nessun Commento