SHARE

Dave Grohl canta “My Hero” in versione acustica dal salotto di casa, sostenendo la lotta al Coronavirus.

“The Living Room Concert” è avvenuto la scorsa domenica sera alle ore 21.00 per gli Stati Uniti.

L’atteso evento, annunciato qualche giorno fa, presentato ed organizzato da Elton John con la iHeart Radio, ha visto la presenza di alcune famosissime star tra le quali anche Dave Grohl.

Lo scopo dello speciale è stato sostenere gli operatori sanitari e tutti coloro impegnati nella lotta contro il Coronavirus.

Ogni star ha inviato il proprio video da casa dal proprio cellulare od altre attrezzature e chiunque ha potuto effettuare delle donazioni.

Il frontman dei FOO FIGHTERS è apparso in ottima forma e si è esibito in una versione acustica di “My Hero”, dal salotto, o per meglio dire da quello che più sembrava uno studio fornito di strumentazione di ogni genere, della sua casa alle Hawaii.

Introducendo il brano ha detto:

“Ehi salve a tutti, sono Dave Grohl dei  FOO FIGHTERS . Spero che tutti godiate di ottima salute. Se amate qualcuno, fateglielo sapere. Se siete grati per qualcuno, diteglielo.

Vorrei dedicare questa canzone a tutti quelli in prima linea che stanno facendo del loro meglio per farci superare tutto questo …”

A fine canzone ha salutato aggiungendo :

“E – se cantate l’ultimo coro ogni volta che vi lavate le mani, penso che sarete in buona forma”.

Tra i partecipanti all’evento ricordiamo tra gli altri :

Alicia Keys, Billie Eilish, Blackstreet Boys, Tim McGraw, Billie Joe Armstrong, Mariah Carey.

Ci auguriamo che Dave Grohl, così come altri artisti, vogliano partecipare ad altre iniziative o altri più ampi progetti di questo genere in questo drammatico momento, in un prossimo futuro.

SHARE
Articolo PrecedenteKING CRIMSON: morto il batterista
Articolo SuccessivoBrian May: lezioni di chitarra su Instagram
Marcella D’Amore
Marcella D’Amore è artista/pittrice Italiana. Nasce a Roma nel 1965 e si diploma al II Liceo Artistico Statale di Roma nel 1983. Dopo il liceo comincia subito a dipingere, indirizzandosi verso uno stile figurativo paesaggistico. Tra il 1984 ed il 1987 si trasferisce a vivere a Londra ed una volta rientrata a Roma, frequenta le gallerie e i centri culturali della capitale. Dagli anni 90 ai 2000, partecipa a diverse collettive e mostre personali. Durante questo periodo un’altra delle sue passioni, quella per il cinema, cresce con sua grande soddisfazione. Diventa dunque attrice e figurante in film come : ” La Passione di Cristo” di Mel Gibson, “Ocean’s Twelve” di Steven Soderbergh , “Mission Impossible 3” di JJ Abrams , nella serie tv “Roma ” e in un gran numero di fiction e film italiani. Nel 2007 si trasferisce nelle vicinanze di Termoli, Molise. La sua pittura che fino ad allora aveva rappresentato soggetti di giardini inglesi, campagne in fiore, marine con barche a secco, trabocchi; ha una svolta con un cambiamento di stile radicale nel 2011, quando nella sua ambizione di sperimentare nuove tecniche, si orienta verso l’arte astratta sfociando nel simbolismo e nell’informale e soprattutto nella pop art, che sta tuttora sviluppando in un progetto dedicato principalmente al mondo della musica.

Nessun Commento