SHARE

Un video di PUDDLE OF MUDD e Wes Scantlin che fanno una cover acustica di “About A Girl” dei NIRVANA è diventato virale in meno di 48 ore.

Il motivo? Il video è stato ampiamente condiviso in ogni dove, ma dalle critiche negative a valanga dai più accaniti fan di Kurt Cobain ai più semplici ascoltatori con vaga conoscenza del grunge o dei NIRVANA, possiamo giungere alla conclusione che è probabilmente una delle peggiori cover mai ascoltate nella storia!

Wes Scantlin è stato protagonista di diversi spiacevoli episodi negli ultimi tre anni.

Qualche problemuccio con la giustizia non gli hanno reso la vita facile, non per ultimo nel 2018 è stato arrestato per aver tentato di salire a bordo di un aereo con una pistola BB.

Ma sembra che in questo periodo, vuoi la quarantena o altri motivi,  Wes Scantlin voglia riprendersi la sua vita e tentare di far ritornare la band ai vecchi splendori.

I  PUDDLE OF MUDD  sono originari di Kansas City e la loro formazione è sicuramente metal, ma essendo nati nel 1992 hanno risentito fortemente dell’influenza del grunge. Questo mutamento nel loro sound li ha caratterizzati per quasi tutta la durata degli anni 90.

Il decennio successivo risulta più incerto, con momenti ancora di buona produttività alternati a quelli lunghe pause. La band ha comunque resistito, se pur non con lo stesso successo dei primi anni, fino ai giorni nostri. Lo scorso anno infatti, è stato pubblicato il loro quinto album da studio dal titolo “Welcome To Galvania”.

La voce di Scantlin è stata spesso paragonata a quella di Kurt Cobain e non solo in piena epoca grunge.

Ma purtroppo questo tentativo di Scantlin di riproporre la mitica “About A Girl” fallisce, visto che la sua voce rispetto a quella di Cobain è più bassa,  è dunque costretto a urlare andando fuori tono.

Bene, vista  la depressione cosmica che sta assillando un po’ tutti, forse non era il caso.

Del resto lo stesso Scantlin  ha infine ottenuto un risultato decisamente diverso da quello che aveva sperato.

Ci auguriamo che la prossima volta Scantlin possa avere una idea più brillante ed originale per ravvivare un po’ gli animi.

SHARE
Articolo PrecedenteMATT CAMERON dei SOUNDGARDEN pubblica un singolo
Marcella D’Amore
Marcella D’Amore è artista/pittrice Italiana. Nasce a Roma nel 1965 e si diploma al II Liceo Artistico Statale di Roma nel 1983. Dopo il liceo comincia subito a dipingere, indirizzandosi verso uno stile figurativo paesaggistico. Tra il 1984 ed il 1987 si trasferisce a vivere a Londra ed una volta rientrata a Roma, frequenta le gallerie e i centri culturali della capitale. Dagli anni 90 ai 2000, partecipa a diverse collettive e mostre personali. Durante questo periodo un’altra delle sue passioni, quella per il cinema, cresce con sua grande soddisfazione. Diventa dunque attrice e figurante in film come : ” La Passione di Cristo” di Mel Gibson, “Ocean’s Twelve” di Steven Soderbergh , “Mission Impossible 3” di JJ Abrams , nella serie tv “Roma ” e in un gran numero di fiction e film italiani. Nel 2007 si trasferisce nelle vicinanze di Termoli, Molise. La sua pittura che fino ad allora aveva rappresentato soggetti di giardini inglesi, campagne in fiore, marine con barche a secco, trabocchi; ha una svolta con un cambiamento di stile radicale nel 2011, quando nella sua ambizione di sperimentare nuove tecniche, si orienta verso l’arte astratta sfociando nel simbolismo e nell’informale e soprattutto nella pop art, che sta tuttora sviluppando in un progetto dedicato principalmente al mondo della musica.

Nessun Commento