SHARE
Lemmy

E’ in lavorazione un film sulla leggenda Lemmy Kilmister dei Motörhead.

Il film che si chiamerà semplicemente “Lemmy” sarà diretto da Greg Olliver, lo stesso regista che diresse e co-produsse insieme a Wes Orshoski, l’acclamato omonimo documentario, “Lemmy”, del 2010.

Il  film parlerà della prima vita di Lemmy, da Stroke-on-Trent, a diventare uno dei roadie di Jimi Hendirix alla fine degli anni 60, per poi unirsi agli HAWKWIND ed infine fondare i Motörhead negli anni 70.

Il progetto del film è partito già dal 2013 e per il momento si pensa di realizzarlo nel prossimo anno, 2021, Covid-19 permettendo.

Dice il regista Greg Olliver :

“Tutto ciò che avete sentito su Lemmy è probabilmente vero … non perché stesse abbracciando i cliché del rock’n’roll, ma perché li stava creando.

Abbiamo messo a punto questo film biografico dal 2013, assicurandoci di rimanere fedeli a Lemmy ed ai membri dei Motörhead, Phil Capbell e Mikkey Dee e a tutte le persone che hanno avuto un ruolo importante nella vita di Lemmy. Questo sarà un film di cui andranno orgogliosi”.

La sceneggiatura del film è stata scritta da Medeni Griffiths a due mani con Greg Olliver.

Non ci sono ancora indiscrezioni da parte del casting, per quanto riguarda chi interpreterà il ruolo di Lemmy.

Il film sarà prodotto da Andre Relis e Damon Lane di VMI Worldwide, con i manager di Motörhead, Todd Singerman e Steffan Chirazi, in qualità di produttori esecutivi.

Andrè Relis dichiara inoltre :

“La musica di Lemmy ed i Motörhead hanno avuto una grande influenza sulla mia vita e sulla mia esperienza musicale. Sono stati la band che ha dato il via al crossover tra metal e punk, i VMI non potevano essere più entusiasti di portare questa storia sul grande schermo “.

SHARE
Articolo PrecedenteDAVE GROHL sul venticinquesimo anniversario dei FOO FIGHTERS
Articolo SuccessivoZakk Wylde registra una cover da “Black Sabbath”
Marcella D’Amore
Marcella D’Amore è artista/pittrice Italiana. Nasce a Roma nel 1965 e si diploma al II Liceo Artistico Statale di Roma nel 1983. Dopo il liceo comincia subito a dipingere, indirizzandosi verso uno stile figurativo paesaggistico. Tra il 1984 ed il 1987 si trasferisce a vivere a Londra ed una volta rientrata a Roma, frequenta le gallerie e i centri culturali della capitale. Dagli anni 90 ai 2000, partecipa a diverse collettive e mostre personali. Durante questo periodo un’altra delle sue passioni, quella per il cinema, cresce con sua grande soddisfazione. Diventa dunque attrice e figurante in film come : ” La Passione di Cristo” di Mel Gibson, “Ocean’s Twelve” di Steven Soderbergh , “Mission Impossible 3” di JJ Abrams , nella serie tv “Roma ” e in un gran numero di fiction e film italiani. Nel 2007 si trasferisce nelle vicinanze di Termoli, Molise. La sua pittura che fino ad allora aveva rappresentato soggetti di giardini inglesi, campagne in fiore, marine con barche a secco, trabocchi; ha una svolta con un cambiamento di stile radicale nel 2011, quando nella sua ambizione di sperimentare nuove tecniche, si orienta verso l’arte astratta sfociando nel simbolismo e nell’informale e soprattutto nella pop art, che sta tuttora sviluppando in un progetto dedicato principalmente al mondo della musica.

Nessun Commento