SHARE
GENESIS

I GENESIS, ovvero Phil Collins, Tony Banks e Mike Rutherford , hanno annunciato ufficialmente la reunion qualche giorno fa, durante il “The Zoe Ball Breakfast Show” della BBC.

Nati nel 1967, tra i maggiori protagonisti della scena negli anni 70, sopravvissuti brillantemente agli anni 80, i GENESIS cominciano poi ad avere una lenta discesa negli anni 90, quando nel 1996 Phil Collins abbandona il gruppo, nonostante il clamoroso successo commerciale dell’album “We can’t dance”, pubblicato nel 1991.

La band sembra rifiorire in un grande tour celebrativo nella seconda metà degli anni 2000.

L’ultimo tour insieme dal titolo “Turn It On Again, – The Tour”, risale infatti al 2007 con una tappa anche in Italia al Circo Massimo di Roma, il 14 luglio di quell’anno. Il concerto, con quasi mezzo milione di presenze, viene in seguito inserito nell’album dal vivo “Live Over Europe 2007” e poi anche ricordato con un dvd speciale dal titolo “When In Rome”.

E’ noto infatti che i GENESIS e lo stesso Phil Collins , nutrano una particolare simpatia per il nostro paese, che vanta ancora oggi, tra gli altri in Europa, forse il maggior numero di artisti e musicisti seguaci del gruppo e del rock progressivo. 

Certo una reunion completa con la presenza di Peter Gabriel e del chitarrista Steve Hackett, sarebbe stata davvero magnifica, ma questi non hanno mai fatto accenno alcuno ad unirsi, se pur per un solo speciale concerto, ai tre musicisti che praticamente sono stati insieme dal 1970, l’anno di arrivo di Phil Collins, fino ai giorni nostri se pure anche con momenti  come abbiamo visto meno felici.

In compenso vedremo sul palco, come completamento della formazione, Daryl Stuermer alla chitarra, ed il figlio di Phil Collins, Nicholas Collins, naturalmente alla batteria.

Non è certo se Phil Collins vorrà esibirsi ancora alla batteria oltre che come frontman, visto che in altri più recenti concerti, questi appunto si è già avvalso del valido e degno supporto del figlio Nicholas, mentre rimaneva seduto a cantare.

Il tour, che prende il nome di  The Last Domino Tour, partirà in autunno prossimo. 

Le già annunciate date, tutte soltanto in Gran Bretagna, potrebbero subire ancora aggiornamenti.

Le date fino ad ora rese note :

16 Novembre – Dublino 3 arena
19 Nov – Belfast SSE arena
23 Nov – Liverpool M&S Bank arena
26 Nov – Newcastle Utilita arena
29 Nov – Londra O2 arena
30 Nov – Londra O2 arena
2 Dicembre – Leeds First Direct arena
5 Dic – Birmingham arena
8 Dic – Manchester arena
11 Dic – Glasgow SSE arena

SHARE
Articolo PrecedenteOZZY OSBOURNE: forse un altro nuovo album
Articolo SuccessivoBUSH: il video di ‘Flowers On A Grave’
Marcella D’Amore
Marcella D’Amore è artista/pittrice Italiana. Nasce a Roma nel 1965 e si diploma al II Liceo Artistico Statale di Roma nel 1983. Dopo il liceo comincia subito a dipingere, indirizzandosi verso uno stile figurativo paesaggistico. Tra il 1984 ed il 1987 si trasferisce a vivere a Londra ed una volta rientrata a Roma, frequenta le gallerie e i centri culturali della capitale. Dagli anni 90 ai 2000, partecipa a diverse collettive e mostre personali. Durante questo periodo un’altra delle sue passioni, quella per il cinema, cresce con sua grande soddisfazione. Diventa dunque attrice e figurante in film come : ” La Passione di Cristo” di Mel Gibson, “Ocean’s Twelve” di Steven Soderbergh , “Mission Impossible 3” di JJ Abrams , nella serie tv “Roma ” e in un gran numero di fiction e film italiani. Nel 2007 si trasferisce nelle vicinanze di Termoli, Molise. La sua pittura che fino ad allora aveva rappresentato soggetti di giardini inglesi, campagne in fiore, marine con barche a secco, trabocchi; ha una svolta con un cambiamento di stile radicale nel 2011, quando nella sua ambizione di sperimentare nuove tecniche, si orienta verso l’arte astratta sfociando nel simbolismo e nell’informale e soprattutto nella pop art, che sta tuttora sviluppando in un progetto dedicato principalmente al mondo della musica.

Nessun Commento