SHARE
Deathstars

I DEATHSTARS, band industrial rock Svedese, sono riusciti ad evitare una tragedia Sabato 25 Ottobre mattina, quando il tour bus su cui erano in viaggio, ha preso fuoco in Austria.

La band era appena salita sul bus a Graz, in Austria, ed era diretta in Italia per un concerto. Erano circa le 8 del mattino quando il bus ha preso fuoco all’improvviso.

Il cantante dei  DEATHSTARS, Andreas Bergh, ha dichiarato al giornale Expressen: “Siamo stati fortunati a scendere dal bus in tempo, potevamo morire lì dentro.

C’erano tra le 15 e le 16 persone sul bus e quelle che stavano dormendo sono state svegliate e fatte immediatamente scendere dal bus che era appena uscito da un tunnel. In pochi minuti il retro del bus dove erano presenti le cuccette è esploso, causando danni importanti al rimorchio che era attaccato al bus distruggendo gli strumenti musicali.

Per fortuna, qualcuno di noi era sveglio quando è successo l’incidente.”

L’ambulanza ha raggiunto tempestivamente il luogo dell’incidente e i membri della band sono stati soccorsi dal personale.

“Psicologi, polizia e infermieri sono qui – ha aggiunto Berghsiamo ancora in shock che siamo ancora tutti vivi.”

La band ha inoltre fatto sapere che il loro tour Europeo continuerà.

 

Deathstars tour

Deathstars bus

Lascia un commento

commenti

Nessun Commento